• Cat

L'abbronzatura perfetta senza scottature!

Abbronzarsi sì, bruciarsi no. Se sto troppo al sole mi brucio, poi mi spello e se non ci sto abbastanza non mi abbronzo. Uso l'olio? L'autoabbronzante? La protezione solare?

Un po' tutti (o tanti comunque) d'estate cerchiamo di abbronzarci ma vediamo come farlo punto per punto senza farci male alla salute e senza trovarci segni indesiderati e spellature!


Prepara l'abbronzatura.

Prepare la pelle prima di cominciare ad abbronzarsi aiuta a migliorare i risultati. Scegli il giusto modo per esfoliarti in modo da minimizzare le possibilità di spellarsi. L'esfoliante NUXE corpo Rêve de Miel in questo è un ottimo alleato.


Cura la pelle dopo averla esposta al sole.

Ricordati dopo l'esposizione al sole di usare sempre un buon doposole (come la formula cooldown di Sum Bum disponibilie sia in crema che in spray) o un gel all'aloe vera (un prodotto ottimo e economico è Il gel Holika Holika).


Usa la protezione solare!

Vi prego, usare la protezione solare non impedisce di abbronzarsi ma previene scottature ed è un valido aiuto nella lotta contro il cancro della pelle. Scegli una protezione a largo spettro con SPF almeno di 25, così da abbronzarti velocemente ma essere protett* da raggi UVA e UVB. Ricorda di riapplicare la protezione solare più volte al giorno, sopratutto se fai il bagno! Personalmente mi trovo bene con i solari di La Roche-Posay ma provate e trovate il vostro!

Se non ti piace la crema, prova gli oli con SPF.

Alcuni non amano proprio la sensazione della crema solare su tutto il corpo, se tu sei una di quelle persone, potresti provare con un olio solare, mi raccomando che non sia solo abbronzante. Quello in spray di Bioderma per esempio, ha l'SPF 30 e una finitura opaca non lasciando il classico offetto oleato e grasso e asciuga molto velocemente.


Non pensare che stare più tempo al sole voglia dire abbronzarsi di più.

In un solo giorno il corpo può produrre solo un tot di melanina, responsabile dell'abbronzatura. Oltre le 2-3 ore, è inutile restare al sole nello stesso giorno e si aumentano solo i rischi di effetti nefasti per la salute!


Cambia spesso posizione.

Cerca di cambiare spesso posizione e non esporre di continuo una sola parte del corpo al sole. Rischi solo di bruciarti più velocemente!


Scegli con intelligenza l'orario in cui esporsi al sole.

Sì, è vero che tra le 11h e le 15h il sole batte più forte e di conseguenza ci si potrebbe forse abbronzare più velocemente, ma ricorda sempre che più il sole batte forte più si rischia di bruciarsi. Quindi meglio esporsi la mattina o dopo le 15h.


Le pause all'ombra aiutano la tintarella!

Fare spesso delle anche brevi pause all'ombra, permette alla pelle di diminuire i rischi della scottatura, di darle il tempo di riprendersi ed essere più "sana" quando tornerete al sole!


Consuma cibi che contengono lycopene.

Vari piccoli studi negli ultimi 15 anni, avrebbero dimostrato che fare una dieta ricca di cibi che contengono lycopene (per esempio i pomodori e l'anguria), aiuterebbero il metabolismo e la pelle a difendersi meglio dai raggi UV.


Consuma cibi che contengono beta carotene.

Ormai da molti anni , molti studi sembrerebbero dimostrare che consumare cibi ricchi di beta carotene (carote e patate dolci ad esempio) aiuterebbe a diminuire la fotosensibilità oltre che a migliorare l'aspetto dell'abbronzatura sulla pelle.


Eccoci qui. Penso che questi piccoli passi, possano aiutare un po' tutti nell'abbronzarsi bene senza rischiare di spellarsi. Chiaramente scegliere costumi piccini e a fascia, aiuterà a minimizzare i segni dell'abbronzatura. Non pensate mai che avere la carnagione scura o essere già molto abbronzati vi renda immuni dai raggi UV o che per questo non abbiate bisogno della protezione solare. In realtà sono tantissime le persone che presentano già danni della pelle dovuti al sole!

Ovviamente il massimo della protezione si ha evitando del tutto di "arrostirsi" al sole, come ci consigliano gli amici dermatologi. Perché allora non provare un autoabbronzante? SOSU Dripping Gold Luxury Tanning Mousse, sembra avere un'ottima reputazione!


Per oggi è tutto!

A presto,

XOXO


Cat!




In questo articolo sono stati utilizzati dei link affiliati. Se deciderai di acquistare qualcuno degli articoli suggeriti, io prenderò una piccola percentuale che mi aiuterà a mantenere il sito ed il blog e a continuare a scrivere e creare contenuti che possano esserti di aiuto. Mi impegno sempre a suggerire prodotti nei quali credo e che valgano, in caso contrario preferisco non suggerire nulla. Se deciderai di non acquistare mai nulla sarò comunque sempre contenta che tu abbia dedicato il tuo tempo a leggermi e ancor di più se ti avrò aiutato/a!

Post recenti

Mostra tutti